Federalismo demaniale culturale: nuovi trasferimenti al Comune di Verona

  • 5 luglio 2016Firmati gli atti di trasferimento, a titolo gratuito, dallo Stato al Comune di Verona di alcuni beni di grande pregio storico-artistico, grazie alla procedura del federalismo demaniale culturale. Si tratta del complesso di Castelvecchio e del

Federalismo demaniale culturale: nuovi trasferimenti al Comune di Verona

5 luglio 2016

Firmati gli atti di trasferimento, a titolo gratuito, dallo Stato al Comune di Verona di alcuni beni di grande pregio storico-artistico, grazie alla procedura del federalismo demaniale culturale. Si tratta del complesso di Castelvecchio e del Ponte Scaligero, delle  cinque Porte Cittadine e della Prima Torricella Massimiliana. Gli immobili, che hanno un valore economico complessivo di circa 40 milioni di euro, saranno valorizzati e utilizzati dall’amministrazione comunale per rilanciare il territorio attraverso iniziative culturali e sociali.
Si conclude così un percorso di recupero, tutela e salvaguardia avviato  con la firma dell’accordo di valorizzazione  tra Agenzia del Demanio, Comune e Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. (vf)

Condividi

      

Commenti