Proposta Immobili 2016: ancora pochi giorni per gli enti per proporre immobili da valorizzare o vendere

  • 16 giugno 2016Terminerà lunedì 20 giugno l’opportunità per gli Enti Territoriali e per altri soggetti pubblici di proporre allo Stato immobili di proprietà da valorizzare o vendere. E’ quanto prevede Proposta Immobili 2016, l’iniziativa del &nbs

Proposta Immobili 2016: ancora pochi giorni per gli enti per proporre immobili da valorizzare o vendere

16 giugno 2016

Terminerà lunedì 20 giugno l’opportunità per gli Enti Territoriali e per altri soggetti pubblici di proporre allo Stato immobili di proprietà da valorizzare o vendere. E’ quanto prevede Proposta Immobili 2016, l’iniziativa del  Ministero dell’Economia e delle Finanze e l’Agenzia del Demanio che per il secondo anno consecutivo, intende avviare una ricognizione del patrimonio pubblico al fine di individuare beni da valorizzazione, riutilizzare o avviare al mercato. Obiettivo del progetto  è quello di generare risorse per le Amministrazioni pubbliche, attraverso la valorizzazione del patrimonio immobiliare, concorrendo anche a stimolare lo sviluppo economico e sociale su tutto il territorio. Questa seconda edizione allarga la platea degli interessati, includendo nell’iniziativa tutti i Comuni con popolazione superiore ai 10.000 abitanti e i comuni con vocazione turistica. Nella prima edizione erano stati coinvolti soltanto i Comuni di grandi dimensioni, oltre alle Regioni, Province, Città Metropolitane e altri Enti pubblici. Come l’anno scorso, sono esclusi i terreni agricoli e le aree a vocazione agricola

Le informazioni di dettaglio sul progetto sono pubblicate nella sezione dedicata, dove sono scaricabili anche la domanda di partecipazione e la scheda di candidatura degli immobili, che dovranno essere inviate poi all’indirizzo di posta  elettronica: PROPOSTAIMMOBILI2016@agenziademanio.it

L’Agenzia del Demanio assicura il più ampio supporto agli Enti e alle Amministrazioni pubbliche, anche in fase di predisposizione delle candidature attraverso lo sportello tecnico-amministrativo in tutte le Direzioni regionali. L’Agenzia nella sua mission offre infatti tutto le proprie conoscenze agli Enti proprietari di asset inutilizzati o scarsamente utilizzati, per individuare il loro migliore utilizzo, la loro eventuale trasformazione o dismissione, coordinando le varie iniziative sul territorio e mettendo in comunicazione domanda e offerta del settore. (tc)

Condividi

      

Commenti