Palermo: Istituzioni e associazioni insieme per far rivivere l'ex Collegio della Sapienza

  • Agenzia del Demanio e Comune firmano intesa per valorizzare lo storico immobile palermitano22 Aprile 2016È stato firmato oggi a Palermo un Protocollo d’intesa tra il Direttore Regionale dell’Agenzia del Demanio, Stefano Lombardi, e il Sindaco del Com

Palermo: Istituzioni e associazioni insieme per far rivivere l'ex Collegio della Sapienza

Agenzia del Demanio e Comune firmano intesa per valorizzare lo storico immobile palermitano

22 Aprile 2016

È stato firmato oggi a Palermo un Protocollo d’intesa tra il Direttore Regionale dell’Agenzia del Demanio, Stefano Lombardi, e il Sindaco del Comune di Palermo,Leoluca Orlando, per dare avvio ad un percorso di riqualificazione dell’Ex Collegio della Sapienza di proprietà comunale.

Grazie a questa firma, si avvia così il progetto di rilancio dell’ex Collegio, immobile dalle grandi potenzialità socio-culturali ed economiche, attualmente non utilizzato e in stato di abbandono. Il bene, inserito all’interno del progetto Valore Paese – Dimore, sarà trasformato in un hub di attrazione culturale – turistico - ricreativa, tramite nuove proposte di investimento che favoriscano la partecipazione di tutti i soggetti istituzionali, a partire dalle amministrazioni statali, dagli enti territoriali e dalle associazioni.

Per dare piena attuazione all’intesa, si è svolto inoltre presso la sede dell’Ex Noviziato dei Crociferi un tavolo operativo tra numerosi rappresentanti dell’amministrazione comunale e delle associazioniche operano nel settore sociale per approfondire gli aspetti tecnici relativi alle attività da svolgere nell’ambito del progetto di valorizzazione dell’Ex Collegio.

Questa operazione, risultato della costante collaborazione Stato-Territorio, permetterà di avviare un processo di rigenerazione urbana a sostegno dell’innovazione sociale, offrendo opportunità e prospettive per i giovani e incentivando la cultura della trasparenza e della legalità.(mb)

Condividi

      

Commenti