Montelibretti (RM): nuovi trasferimenti con il federalismo demaniale

  • 20 aprile 2016 \nTerreni agricoli coltivati con piante di ulivi e viti, confinanti con la Tenuta di Montemaggiore in località Borgo Santa Maria, sono stati trasferiti dall’Agenzia del Demanio al Comune di Montelibretti (RM), secondo quanto previsto d

Montelibretti (RM): nuovi trasferimenti con il federalismo demaniale

20 aprile 2016

 

Terreni agricoli coltivati con piante di ulivi e viti, confinanti con la Tenuta di Montemaggiore in località Borgo Santa Maria, sono stati trasferiti dall’Agenzia del Demanio al Comune di Montelibretti (RM), secondo quanto previsto dall’art. 56 bis del federalismo demaniale. Entrano così a far parte del patrimonio disponibile dell’amministrazione comunale ampie aree verdi non più utili allo Stato e attualmente oggetto di importanti progetti di valorizzazione territoriale. Grazie a questi trasferimenti, il Borgo Santa Maria potrà destinare i beni per il recupero della chiesa locale, per ampliare il parco pubblico o per la messa a reddito mediante alienazione e conferimento ai fondi immobiliari.

In tutto il territorio nazionale, dal 2013 a oggi, e' stato trasferito il 65% dei beni richiesti dai comuni per un valore di 919 milioni di euro. Grazie al Decreto ‘Milleproroghe’ sono stati riaperti i termini per avanzare nuove richieste fino al 31 dicembre 2016, confermando così l’autonomia dei territori nella gestione dei propri patrimoni immobiliari ed individuando nelle Amministrazioni locali gli attori principali dei percorsi di riqualificazione territoriale. (mb)

Condividi

      

Commenti