Federalismo demaniale 2016: a Novara il primo degli incontri organizzati in Piemonte

  • 19 aprile 2016Oggi a Novara ,nell’Aula Magna dell’università del Piemonte Orientale, si è svolto  il primo degli incontri territoriali organizzati dalla Direzione Regionale Piemonte e Valle d’Aosta dell’Agenzia del Demanio e dall\'Anci per co

Federalismo demaniale 2016: a Novara il primo degli incontri organizzati in Piemonte

19 aprile 2016

Oggi a Novara ,nell’Aula Magna dell’università del Piemonte Orientale, si è svolto  il primo degli incontri territoriali organizzati dalla Direzione Regionale Piemonte e Valle d’Aosta dell’Agenzia del Demanio e dall'Anci per conoscere meglio le opportunità offerte dalla riapertura dei termini del federalismo demaniale. Durante l’incontro a cui hanno partecipato i rappresentanti della Provincia di Vercelli, e dei comuni di Acqui Terme, Biella, Novara, Carezzano, Granozzo con Monticello e Stevi sono state illustrate le modalità di richiesta degli immobili e insieme ai sindaci e altri esponenti delle amministrazioni locali si sono discussi esempi e best practice. Testimonial , per l’occasione l’assessore del Comune di Novara Marco Bozzola che ha ricordato l’importanza della sinergia tra le istituzioni per ottenere dei risultati sul territorio come l’accordo di valorizzazione delle caserme di Novara  sottoscritto nel 2008 da Comune,Agenzia del Demanio, Ministero dell’Economia e delle Finanze.
Nella Regione, dal 2013 a oggi 184 beni sono entrati a far parte del portafoglio immobiliare  delle amministrazioni territoriali, grazie al federalismo demaniale, costituendo una risorsa da valorizzare e riqualificare per attivare processi di rigenerazione urbana come ad esempio l’Ex Casa dei Marescialli a Fossano (CN) che sarà utilizzata per costruire alloggi di edilizia popolare o  un’area vicina al fiume Sesia a Vercelli che diventerà un campo sportivo comunale. (vf)

Condividi

      

Commenti