Prolungata la consult@zione pubblica di Petralia Sottana (PA)

  • Evento a Palermo il prossimo 4 marzo per rilanciare l’iniziativaL’Agenzia del Demanio e il Comune di Petralia Sottana (PA) hanno deciso di posticipare la durata della consult@zione pubblica online, lanciata lo scorso 26 novembre 2015, per raccogliere

Prolungata la consult@zione pubblica di Petralia Sottana (PA)

Evento a Palermo il prossimo 4 marzo per rilanciare l’iniziativa

L’Agenzia del Demanio e il Comune di Petralia Sottana (PA) hanno deciso di posticipare la durata della consult@zione pubblica online, lanciata lo scorso 26 novembre 2015, per raccogliere idee di cittadini, associazioni e investitori sulla futura valorizzazione dell’ex Convento dei Padri Riformati, situato nel suggestivo scenario del Parco delle Madonie. Ci sarà tempo infatti fino al prossimo 17 marzo per inviare, tramite le form nella sezione consult@zione pubblica e sui siti del Comune e degli altri partner del progetto, manifestazioni di interesse, suggerimenti e proposte per il rilancio dell’immobile come polo turistico, culturale e di servizi.

Il prossimo venerdì 4 marzo, nella sede della Direzione Regionale Sicilia dell’Agenzia di Palermo, ci sarà un incontro con le associazioni di categoria per rilanciare l’iniziativa: è prevista tra gli altri la partecipazione del Direttore Regionale Stefano Lombardi, del sindaco di Petralia Sottana, Santo Inguaggiato, di Sergio D'Antoni, Presidente del Coni Sicilia, e dei rappresentanti di Confindustria, Cittadinanzattiva, Federalberghi e Confcommercio.

La consult@zione in queste ultime settimane ha coinvolto cittadinanza e operatori del settore sul progetto di recupero e riuso dello storico bene di proprietà comunale inserito nel progetto “Valore Paese – DIMORE”, l’iniziativa dell’Agenzia del Demanio per la valorizzazione di immobili di pregio su tutto il territorio nazionale in chiave turistica, ricettiva e culturale. L’Ex Convento dei Padri Riformati ha tutte le caratteristiche per diventare un centro turistico e culturale di eccellenza e un vero e proprio Hub delle Madonie, un polo di servizi per promuovere lo sviluppo economico del territorio. Si tratta, infatti, di una struttura polifunzionale in cui realizzare spazi per ospitalità, ristorazione, eventi, congressi, attività culturali e ricevimenti. (tc)

Condividi

      

Commenti