Agenzia del Demanio aderisce a M'illumino di meno

  • 18 febbraio 2016 \nL’ Agenzia del Demanio aderisce alla 12esima Giornata del Risparmio Energetico della campagna M’illumino di Meno, iniziativa  lanciata nel 2005 dalla trasmissione Caterpillar di Rai Radio 2 e finalizzata alla sensibilizzazione su

Agenzia del Demanio aderisce a M'illumino di meno

18 febbraio 2016

 

L’ Agenzia del Demanio aderisce alla 12esima Giornata del Risparmio Energetico della campagna M’illumino di Meno, iniziativa  lanciata nel 2005 dalla trasmissione Caterpillar di Rai Radio 2 e finalizzata alla sensibilizzazione sui consumi energetici. L’edizione di quest’anno è dedicata al tema della mobilità sostenibile con la grande operazione Bike the Nobel, grazie alla quale la bicicletta potrebbe essere candidata al Premio Nobel per la Pace.
A testimonianza della forte attenzione e sensibilità alle politiche del risparmio, dell’efficientamento energetico e della mobilità sostenibile, anche quest’anno l’Agenzia raccoglie con entusiasmo e propositività le nuove sfide lanciate nella campagna 2016.
Non è sufficiente che un edificio pubblico funzioni bene e consumi poco, c’è anche bisogno di spazi funzionali e accoglienti, in grado di incoraggiare comportamenti virtuosi. Proprio per questo, l’Agenzia, attenta a migliorare i propri ambienti lavorativi, ha riorganizzato la  sede della Direzione Generale creando circa 50 parcheggi per le biciclette, per incentivare il proprio personale all’uso delle due ruote e di mezzi a basso impatto energetico come simbolo di rispetto per l’ambiente.
Domani, 19 febbraio, dalle 18 alle 19, saranno spente le luci di tutte le sedi dell’Agenzia presenti sul territorio nazionale, un gesto simbolico  a cui si affiancano le azioni concrete avviate in questi ultimi anni  per rendere gli edifici pubblici sempre più efficienti e meno costosi, in un’ottica di risparmio per il bilancio dello Stato.
L’Agenzia del Demanio ha infatti attivato una campagna di diagnosi energetica sugli immobili utilizzati dalla pubblica amministrazione, per verificare gli aspetti tecnici dei consumi e fornire consulenza alle amministrazioni per azzerare gli sprechi. Da questa operazione sono previsti risparmi a partire da 110 milioni di euro nel 2018 per arrivare, nel 2019, a risparmiare 275 milioni di euro l’anno, con l’abbattimento del 30% della bolletta energetica dello Stato.
A breve, inoltre, saranno indette delle gare con le ESCO (Energy Service Company), che effettueranno interventi finalizzati a migliorare l'efficienza energetica, al fine di raggiungere l’obiettivo previsto dalla legge di riduzione della spesa relativa ai consumi.
Il know-how che l’Agenzia ha acquisito su questi temi potrà costituire un modello esportabile agli Enti Territoriali per ridurre i costi energetici dei propri immobili.(mb)

Condividi

      

Commenti