Trasferito con il federalismo demaniale un centro di “sperimentazione del suolo” a Tarquinia

  • 9 febbraio 2016L’ex centro consorziale per la “sperimentazione idroponica” rientra nella piena disponibilità del Comune di Tarquinia, in provincia di Viterbo: l’Agenzia del Demanio ha infatti trasferito gratuitamente l’immobile all’amministra

Trasferito con il federalismo demaniale un centro di “sperimentazione del suolo” a Tarquinia

9 febbraio 2016

L’ex centro consorziale per la “sperimentazione idroponica” rientra nella piena disponibilità del Comune di Tarquinia, in provincia di Viterbo: l’Agenzia del Demanio ha infatti trasferito gratuitamente l’immobile all’amministrazione comunale grazie alle procedure del federalismo demaniale. Si tratta di un centro in cui si sperimentano diversi tipi di coltivazioni fuori suolo, chiamata anche idrocoltura, che si estende su circa 18.600 mq utilizzato dal Consorzio di Bonifica della Maremma Etrusca. Grazie al trasferimento continuerà ad essere utilizzato per attività istituzionali e per la progettazione, realizzazione e gestione di opere pubbliche di bonifica e irrigazione. Salgono così a 107 i beni trasferiti dall’Agenzia del Demanio agli Enti locali nel Lazio. (gv)

Condividi

      

Commenti