Toscana: ulteriori trasferimenti al Comune di Carrara con il federalismo demaniale

  • 22 gennaio 2015 \nUn’area di 83.700 mq che si estende sul lungomare, fabbricati, impianti sportivi, strade e aree verdi aperte al pubblico: questi alcuni dei beni trasferiti, a titolo gratuito,  al comune toscano di Carrara con il federalismo demania

Toscana: ulteriori trasferimenti al Comune di Carrara con il federalismo demaniale

22 gennaio 2015

 

Un’area di 83.700 mq che si estende sul lungomare, fabbricati, impianti sportivi, strade e aree verdi aperte al pubblico: questi alcuni dei beni trasferiti, a titolo gratuito,  al comune toscano di Carrara con il federalismo demaniale. Entrano così a far parte del patrimonio disponibile di Marina di Carrara, la pineta e l’adiacente discoteca “La Caravella”, un tempo adibita a pista di pattinaggio, sala giochi e bar.
Sempre al comune, sono stati trasferiti altri beni da destinare ad attività sportive, una struttura con tre piscine, di cui due scoperte, una sala scherma, cinque campi da tennis, un campo bocciofilo, spogliatoi e fabbricati da valorizzare attraverso attività che rilancino il territorio coinvolgendo la cittadinanza nelle attività agonistiche.
Inoltre, un’ampia  area verde con parco giochi, all’interno del Parco S. Puccinelli, sarà destinata ad attività ludico ricreative, mentre terreni e parcheggi saranno restituiti ai cittadini per migliorare la viabilità della città.(mb)

Condividi

      

Commenti