Piacenza, il Laboratorio Pontieri al Comune per l'avvio di un progetto di riuso

  • 15 gennaio 2016Il Laboratorio Pontieri passa al Comune di Piacenza. La consegna anticipata è stata sottoscritta dal Direttore Roberto Reggi e dal Sindaco Paolo Dosi nella sala del Municipio insieme ad altri rappresentanti delle istituzioni come il presid

Piacenza, il Laboratorio Pontieri al Comune per l'avvio di un progetto di riuso

15 gennaio 2016

Il Laboratorio Pontieri passa al Comune di Piacenza. La consegna anticipata è stata sottoscritta dal Direttore Roberto Reggi e dal Sindaco Paolo Dosi nella sala del Municipio insieme ad altri rappresentanti delle istituzioni come il presidente della Provincia Francesco Rolleri e l’assessore Silvio Bisotti. Prosegue così  il percorso di valorizzazione del bene, una vasta area della Caserma Nino Bixio, avviato con la recente dismissione da parte del Ministero della Difesa. Il Comune ha richiesto  la consegna anticipata dell’immobile per predisporre un programma di valorizzazione da sottoporre al prossimo tavolo tecnico con l'Agenzia del Demanio  e il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo . Il prossimo step sarà infatti la consegna definitiva del bene all’amministrazione comunale con il federalismo demaniale culturale. Il riuso di ex strutture militari rappresenta un’opportunità per creare nuovi spazi pubblici capaci di soddisfare le esigenze del territorio. Una palestra , un polo museale, un centro di ricerca o un’area pensata per il social housing: sono alcuni dei possibili scenari di riqualificazione che permetteranno al Laboratorio Pontieri di creare valore dal punto di vista sociale ed economico nel contesto locale. (vf)


Condividi

      

Commenti