Federalismo demaniale in Liguria: firmato Accordo di valorizzazione per Torre Pentagonale di Vezzano Ligure (SP )

  • Agenzia del Demanio trasferisce ai comuni in provincia di Savona e La Spezia altri sette beni con il federalismo demaniale21 dicembre 2015Nuovi terreni  saranno destinati al potenziamento della circolazione stradale, altri beni  saranno valorizzati in o

Federalismo demaniale in Liguria: firmato Accordo di valorizzazione per Torre Pentagonale di Vezzano Ligure (SP )

Agenzia del Demanio trasferisce ai comuni in provincia di Savona e La Spezia altri sette beni con il federalismo demaniale

21 dicembre 2015

Nuovi terreni  saranno destinati al potenziamento della circolazione stradale, altri beni  saranno valorizzati in ottica di mercato e tramite nuove destinazioni d’uso a servizio della collettività:  oggi in Liguria sono stati perfezionati i trasferimenti a titolo gratuito a numerosi Comuni della provincia di Savona e di La Spezia, sia con il federalismo demaniale che con quello culturale.
L’ Amministrazione comunale di Vezzano Ligure (SP ) è stata protagonista  di un importante Accordo di valorizzazione  sottoscritto ai sensi dell’art. 5 comma 5 D. Lgs. 85/2010, oggetto dell’ Intesa  la riqualificazione della nota Torre pentagonale posta al centro della cittadina.  Alla firma erano presenti i rappresentanti della Direzione regionale Liguria dell’Agenzia, il MiBACT e il Comune.  Si tratta di un edificio storico che risale al XII secolo, i sui 15 metri di altezza consentono uno skyline a 360° su tutto il territorio circostante,  da qui è possibile osservare il Fiume Magra, le cime della catena appenninica e il mare cristallino del Golfo dei Poeti.  Grazie a questa valorizzazione, sarà intrapreso un percorso di riqualificazione che permetterà di gestire il bene al meglio garantendone la conservazione, evitando l’abbandono e il dispendio di risorse pubbliche. Contestualmente, sempre al Comune di Vezzano Ligure, nella  località Monte Bastia , sono state consegnate,  una casetta cantoniera in legno con relativa pertinenza e l’Ex Batteria Forte Bastia, per entrambi i beni è prevista la messa a reddito in un ottica di mercato.
Ancora nella provincia spezzina ai comuni di Ortonovo e Lerici  sono stati trasferiti dei terreni, ai comuni di Follo e di Riccò sono state consegnate porzioni di fabbricati ad uso industriale e un ex deposito militare.
Spostandoci nella provincia Savona, il Comune di Albenga, sempre tramite il federalismo demaniale , arricchisce il proprio patrimonio disponibile,  con l’acquisizione di un terreno che sarà destinato a migliorare la viabilità  della propria cittadina. (mb)

Condividi

      

Commenti