Il Federalismo demaniale protagonista in Piemonte

  • 29 ottobre 2015Roberto Reggi ha partecipato oggi alla sottoscrizione della firma con cui la Direzione Regionale del Piemonte e della Valle d’Aosta dell’Agenzia ha trasferito al Comune di Sant’Ambrogio di Torino l’Ex Castello Abbaziale, grazie alle

Il Federalismo demaniale protagonista in Piemonte

29 ottobre 2015

Roberto Reggi ha partecipato oggi alla sottoscrizione della firma con cui la Direzione Regionale del Piemonte e della Valle d’Aosta dell’Agenzia ha trasferito al Comune di Sant’Ambrogio di Torino l’Ex Castello Abbaziale, grazie alle procedure del federalismo demaniale culturale, a fronte quindi di un Programma di valorizzazione che definisce interventi per il recupero, la tutela e la valorizzazione del bene. Il compendio, posto ai piedi della Sacra di San Michele, è già stato in parte riqualificato dall’amministrazione comunale, che si è impegnata a proseguire il recupero strutturale e culturale, rendendo il compendio tutelato visitabile e fruibile all’intera collettività.

La firma di oggi segue la nuova accelerata, di questi ultimi giorni, dei trasferimenti di immobili dello Stato ai Comuni piemontesi con il federalismo demaniale. La Direzione Regionale ha firmato infatti anche gli atti di trasferimento, a titolo gratuito, dell’area interna della Caserma Passalacqua al Comune di Novara. L’ex complesso militare si inserisce nel più ampio portafoglio di immobili individuati in un accordo sottoscritto nel giugno 2013 tra l’Agenzia e il Comune di Novara per lo sviluppo dei patrimoni immobiliari pubblici presenti sul territorio comunale. In favore del Comune di Vinadio, in provincia di Cuneo, sono stati trasferiti: il Forte Neghino e i terreni e i fabbricati annessi al Forte Centrale, che l’amministrazione comunale da adesso destinerà a finalità pubblico-sociali; la Caserma Forestale, un terreno con un fabbricato residenziale che verrà valorizzato ai fini della messa a reddito o dell’alienazione; vari appezzamenti di terreno destinati al mercato. Infine al Comune di Pino Torinese, in provincia di Torino, l’Agenzia ha consegnato un terreno in zona collinare, che il Comune ha richiesto per poterlo mettere in vendita, un alloggio con garage, terrazzo e cantina che l’amministrazione comunale intende destinare a finalità pubblico/sociali, e un alloggio mansardato al terzo piano di uno stabile in zona centrale che il Comune metterà in vendita. (tc)

Condividi

      

Commenti