Il progetto di riconversione dell’ex Manifattura Tabacchi di Torino a UrbanPromo Social Housing

  • 16 ottobre 2015L’Agenzia ha partecipato alla V edizione di Urbanpromo Social Housing, la manifestazione specialistica, organizzata quest’anno a Torino, dedicata allo studio, il confronto e la costruzione di una visione di sistema per l’abitare socia

Il progetto di riconversione dell’ex Manifattura Tabacchi di Torino a UrbanPromo Social Housing

16 ottobre 2015

L’Agenzia ha partecipato alla V edizione di Urbanpromo Social Housing, la manifestazione specialistica, organizzata quest’anno a Torino, dedicata allo studio, il confronto e la costruzione di una visione di sistema per l’abitare sociale. In particolare, all’interno della due giorni di convegni ed eventi, è stata organizzata una tavola rotonda sul progetto di riconversione e di investimento dell’Ex Manifattura Tabacchi di Torino, a cui hanno preso parte l’Assessore alle politiche urbanistiche ed edilizia privata del Comune di Torino,Stefano Lo Russo,  il Direttore responsabile della Direzione Strategie Immobiliari e Innovazione dell’Agenzia, Stefano Mantella, e Marco Leone, Senior Advisor di Nomisma Spa. Il confronto è stato moderato da Stefano Stanghellini, Presidente Urbit – Urbanistica Italiana. L’iter legato alla rinascita della Manifattura Tabacchi è un percorso complesso, modello di rigenerazione urbana, che vede l’Agenzia del Demanio impegnata in una virtuosa collaborazione con l’Amministrazione torinese ed altri enti come Ferrovie dello Stato Italiana Spa, CONSAP ed Equitalia.

Si tratta del primo esempio in Italia di un progetto in cui sono state applicate le disposizioni normative contenute negli art. 33 e 33 bis del D.L. 98/2011, con cui il Ministro dell'Economia e finanze ha previsto la creazione di un sistema integrato di fondi immobiliari, con l’obiettivo di accrescere l’efficienza dei processi di sviluppo e di valorizzazione dei patrimoni immobiliari di proprietà degli enti territoriali, di altri enti pubblici e delle società interamente partecipate. Grazie all’operazione verrà infatti promosso un ampio intervento di riqualificazione urbana che si inserisce nell’ambizioso Progetto “Torino, Città Universitaria”, consentendo fra l’altro la rigenerazione del tessuto urbano e l’incremento delle destinazioni a carattere sociale presenti nel Comune di Torino. (tc)

Condividi

      

Commenti