Lucca, i fari protagonisti della XI edizione di Lubec

Lucca, i fari protagonisti della XI edizione di Lubec

9 ottobre 2015

L’Agenzia del Demanio ha partecipato a Lucca alla XI edizione di Lubec, la rassegna creata per promuovere il patrimonio artistico e ambientale italiano e renderlo ancora più attrattivo grazie alle nuove tecnologie. Tema centrale della manifestazione la gestione del patrimonio anche in una logica di partenariato pubblico-privato.

L’Agenzia è intervenuta al convegno “Dal Rione Terra di Pozzuoli alle concessioni di valorizzazione e gestione pubblico privato per i beni culturali”, un confronto che prende spunto dal progetto di valorizzazione del Rione Terra, attualmente in corso di recupero, e presenta da un lato sistemi gestionali vincenti messi in campo da soggetti pubblici e privati e dall’altro opportunità di sviluppo legate alle concessioni di valorizzazione e alla rifunzionalizzazione del patrimonio culturale.

Nella sessione pomeridiana della manifestazione l’Agenzia del Demanio è stata protagonista del workshop “Valorizzazione del patrimonio culturale, rigenerazione urbana e riflessi sui valori immobiliari e sulle attività turistiche”, all’interno del quale il Dirigente dell’Agenzia Aldo Patruno, ha presentato il progetto Valore Paese – FARI. In particolare, l’intervento si è incentrato sulle fasi del progetto di valorizzazione degli 11 fari situati in Sicilia, Calabria, Campania, Puglia e Toscana: dalla presentazione del portafoglio dei beni, in collaborazione con il Ministero della Difesa; alla fase di consultazione pubblica con la quale si è delineato per i fari un modello di lighthouse accomodation ed una valorizzazione delle strutture esistenti grazie ad un restauro conservativo ed eco-sostenibile; alla fase di stesura e pubblicazione dei bandi di gara per la concessione dei beni. (gv)

Condividi

      

Commenti