Abruzzo: dal federalismo demaniale opportunitĂ  di imprenditoria agricola a Corvara

Abruzzo: dal federalismo demaniale opportunitĂ  di imprenditoria agricola a Corvara

Trasferiti gratuitamente dallo Stato al Comune terreni a vocazione agricola da destinare al mercato

30 settembre 2015

Passano dallo Stato al piccolo Comune abruzzese di Corvara (PE) tre terreni a vocazione agricola. Grazie al federalismo demaniale sono stati, infatti, trasferiti gratuitamente dall’Agenzia del Demanio all’Amministrazione comunale i tre appezzamenti “Nocerossa”, “Allodiale – Le Forme” e “Fontanini”, per un totale di oltre 18.000 mq di superficie. I lotti hanno destinazione prevalentemente agricola e sono stati richiesti dal Comune per essere valorizzati e messi a reddito. Il Comune potrà destinarli ad attività imprenditoriali agricole, anche per il rilancio dell’occupazione giovanile specializzata. Grazie a questo trasferimento si crea, così, un’opportunità di sviluppo economico nel Comune della Comunità montana Vestina, all’interno del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, famoso per il suo borgo medievale arroccato su uno sperone roccioso.
In Abruzzo sono 271 gli immobili per i quali gli Enti locali hanno richiesto il passaggio di proprietà secondo le procedure dell’art. 56 bis del D.L. n. 69/2013 del Federalismo demaniale. Ad oggi, l’Agenzia ha emesso 178 pareri positivi al trasferimento, tra i quali 156 sono già effettivamente passati dallo Stato agli Enti per essere destinati ad attività sociali, istituzionali o per essere valorizzati in un’ottica di mercato. Sono, invece, 22 gli immobili trasferibili per i quali l’Agenzia è in attesa della delibera consigliare per poter consegnare definitivamente le “chiavi” dei beni agli Enti che li hanno richiesti. (elf)

Condividi

      

Commenti