Lecce, l’Agenzia partecipa alla manifestazione ArtLab15 sul patrimonio immobiliare e sull’innovazione culturale

  • 25 settembre 2015 La valorizzazione del patrimonio immobiliare come occasione di sviluppo per i territori è uno dei temi principali della manifestazione ArtLab 15 in corso a Lecce fino al 26 settembre. L’iniziativa, giunta ormai alla decima edizione,

Lecce, l’Agenzia partecipa alla manifestazione ArtLab15 sul patrimonio immobiliare e sull’innovazione culturale

25 settembre 2015

La valorizzazione del patrimonio immobiliare come occasione di sviluppo per i territori è uno dei temi principali della manifestazione ArtLab 15 in corso a Lecce fino al 26 settembre. L’iniziativa, giunta ormai alla decima edizione, è l’appuntamento annuale dedicato alla comunità della cultura e organizzato dalla Fondazione Fitzcarraldo con Regione Puglia e Città di Lecce.
L’iniziativa nasce come un momento di confronto critico tra istituzioni, imprese e associazioni per riflettere sul ruolo che arte, cultura e patrimonio immobiliare hanno per la coesione sociale, lo sviluppo economico e la crescita civile dei territori.
L’Agenzia del Demanio sarà presente il 25 e il 26 settembre a due appuntamenti. Venerdì 25 settembre parteciperà al Tavolo di Lavoro “Patrimonio pubblico, Valorizzazione, Innovazione. Politiche, strategie, strumenti a sostegno dell’innovazione sociale e culturale” per confrontarsi con i soggetti più accreditati nel Paese su progetti di sviluppo locale, esperienze e best practices. Il Tavolo di lavoro avrà una doppia valenza: di advocay istituzionale e di confronto ed elaborazione operativa per individuare gli strumenti e le pratiche, anche pilota, in grado di accelerare i processi necessari di innovazione culturale e sociale, in relazione anche al ciclo di Fondi Strutturali 2014-2020 utilizzabili in loro sostegno.
I risultati del Tavolo di Lavoro saranno illustrati il giorno successivo, sabato 26 settembre, durante la plenaria di chiusura, alla presenza del Sindaco di Lecce e Vice Presidente Vicario ANCI, Paolo Perrone. Alla seduta conclusiva interverrà il Direttore dell’Agenzia, Roberto Reggi, a testimonianza dell’impegno dello Stato nei processi di recupero e riuso dei beni pubblici  e della necessità di affrontare il tema della valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico come reale opportunità di crescita per i territori non solo economica ma soprattutto sociale e culturale. Interverranno anche: il Presidente Fondazione con il Sud Carlo Borromeo; l’Amministratore Delegato di Invimit Elisabetta Spitz; il Presidente Commissione Cultura e Istruzione Parlamento Europeo Silvia Costa; l’Assessore allo Sviluppo Economico della Regione Puglia Loredana Capone. (csg)

Condividi

      

Commenti