Lo storico Palazzo Della Marra ritorna alla cittĂ  di Barletta con un progetto di promozione delle attivitĂ  museali

Lo storico Palazzo Della Marra ritorna alla cittĂ  di Barletta con un progetto di promozione delle attivitĂ  museali

7 luglio 2015

Palazzo Della Marra a Barletta, uno degli esempi più significativi dell’architettura rinascimentale in Puglia, ritorna ad essere di proprietà di tutti i cittadini con un progetto di valorizzazione che ne potenzia e rafforza l’uso museale. Lo storico edificio, già utilizzato come sede della Pinacoteca “De Nittis”, è stato trasferito a titolo gratuito dallo Stato all’amministrazione comunale secondo quanto previsto dal federalismo demaniale culturale, con un progetto che mira a promuovere anche lo sviluppo turistico della cittadina pugliese.  
Il trasferimento consentirà, infatti, di sviluppare la funzione museale di Barletta, creando un vero e proprio museo diffuso in grado di promuovere l’identità culturale del territorio.
L’atto è stato siglato dal Direttore Regionale dell’Agenzia del Demanio Puglia e Basilicata, Giuliana Dionisio, dal dirigente del Servizio Demanio e Patrimonio del Comune, Rosa Di Palma, alla presenza del sindaco Pasquale Cascella, del vice sindaco Anna Rizzi Francabandiera e dell’assessore alle Politiche culturali Giusy Caroppo. 
In soli pochi mesi si conclude un percorso frutto della collaborazione fra istituzioni che ha permesso di restituire ai cittadini un bene di grande pregio storico-artistico e di avviare un’azione finalizzata al recupero, alla tutela e conservazione dei beni pubblici sul territorio. (csg)

Condividi

      

Commenti