Nasce la Cittadella della Giustizia di Roma

Nasce la Cittadella della Giustizia di Roma

Con il trasferimento della Caserma Manara al Ministero della Giustizia si completa il progetto del polo giudiziario della Capitale

4 aprile 2017

L’Agenzia del Demanio ha trasferito al Ministero della Giustizia la Caserma Luciano Manara di Roma che assieme all’ ex caserma Nazario Sauro e alla Caserma Cavour costituiranno la Cittadella della Giustizia civile della Capitale, ospitando
le cancellerie civili e del lavoro della Corte d’appello. Il Federal Building troverà la sua sede naturale in un unico complesso costituito dai tre edifici e, in particolare, i 28 mila mq di superficie della Caserma Manara consentiranno una contiguità strategica fra gli uffici del settore civile/lavoro della Corte d’appello e quelli del Tribunale, di fondamentale importanza per un efficiente esercizio dell’attività giurisdizionale nella Capitale. Il trasferimento di oggi permetterà inoltre agli uffici e alle aule della cittadella di Piazzale Clodio di poter essere dedicati in modo esclusivo al settore penale.
Prenderanno ora il via i lavori di manutenzione, recupero e risanamento per rendere la caserma idonea ad ospitare gli uffici giudiziari. L’intervento è stato suddiviso in due lotti: il primo, già interamente finanziato per oltre 18 milioni di euro, sarà ultimato nel dicembre 2022; il secondo, per il quale è stata già avanzata alla Presidenza del Consiglio la richiesta di finanziamento per 36 milioni di euro a carico del Fondo per il finanziamento e lo sviluppo infrastrutturale del Paese, sarà consegnato nel maggio 2023. (tc)

Condividi

      

Commenti