Avviato il tavolo di lavoro per valorizzare la Villa Medicea a Montelupo Fiorentino (FI)

  • 7 febbraio 2017Si è svolto ieri il primo tavolo di lavoro tra la Direzione Regionale Umbria e Toscana dell’Agenzia del Demanio, il Comune di Montelupo Fiorentino, la Regione Toscana e il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria per la parte di

Avviato il tavolo di lavoro per valorizzare la Villa Medicea a Montelupo Fiorentino (FI)

7 febbraio 2017

Si è svolto ieri il primo tavolo di lavoro tra la Direzione Regionale Umbria e Toscana dell’Agenzia del Demanio, il Comune di Montelupo Fiorentino, la Regione Toscana e il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria per la parte di competenza del Ministero di Grazia e Giustizia finalizzato a valorizzare la Villa Medicea dell’Ambrogiana a Montelupo Fiorentino (FI). Un primo step a cui seguirà il bando di gara per la redazione dello studio di fattibilità  finalizzato a  individuare un mix di funzioni possibili pubblico/privato e una previsione di sostenibilità economica nel breve e nel lungo periodo.
Il percorso di recupero della Villa dell’Ambrogiana è iniziato nel novembre del 2016  con la firma dell’intesa che vede coinvolti tutti i soggetti nella realizzazione dell’iniziativa. In primo luogo, il Ministero si impegna a dismettere l’immobile e passarne la completa gestione all’Agenzia del Demanio che si occuperà di predisporre il bando per lo studio di fattibilità, mettendo a disposizione uno stanziamento di 75.000 euro.  Il Comune dovrà mettere in atto tutti gli interventi possibili per accelerare le pratiche edilizie e amministrative, mentre la Regione Toscana dovrà adoperarsi per facilitare il processo di dismissione dell’immobile e lavorare per la sua valorizzazione e candidatura nel patrimonio dell’Unesco. (csg)
 

Condividi

      

Commenti