Piacenza: nuova vita per il Bastione San Sisto

  • L’Agenzia del Demanio aggiudica un importante bene del patrimonio storico artistico della città22 dicembre 2016 \nL’Agenzia del Demanio ha affidato per 20 anni la concessione di valorizzazione del Bastione San Sisto di Piacenza alla Sverzellati

Piacenza: nuova vita per il Bastione San Sisto

L’Agenzia del Demanio aggiudica un importante bene del patrimonio storico artistico della città

22 dicembre 2016

 

L’Agenzia del Demanio ha affidato per 20 anni la concessione di valorizzazione del Bastione San Sisto di Piacenza alla Sverzellati Cesare Emilio  S.r.l.. La ditta corrisponderà un canone annuo di 500 euro a fronte di un investimento complessivo di 250.000 euro. La procedura di gara ad evidenza pubblica è stata indetta dall’Agenzia a seguito di una consultazione pubblica avviata con il Comune lo scorso anno e ha interessato un ampio portafoglio di immobili demaniali, fra i quali il Bastione. Il bene è uno dei punti cardine della cinta muraria di Piacenza, si compone di un lotto di terreno di forma pentagonale sul quale insistono tre fabbricati, di cui uno principale e due accessori. Grazie a questa operazione, il Bastione sarà sottratto allo stato di abbandono e avviato ad un percorso di valorizzazione naturalistico-ambientale che rilancerà il territorio sia dal punto di vista economico che sociale. La struttura diventerà luogo di promozione delle eccellenze piacentine in campo culturale, artistico ed enogastronomico, sviluppando altresì  evidenti risvolti positivi in termini di occupazione, fruizione pubblica, e turismo. (mb)

Condividi

      

Commenti